Blog & the music – Festival che vai, look che trovi!

di CONNIE

Ragazze, non so se ve ne siete accorte, ma l’estate è quasi qui. Sì l’ESTATE, naturale seguito di questa pazza primavera che ha prodotto soprattutto cieli grigi vento principio di congelamento uscendo senza giacca etc etc. Ma non divaghiamo. L’estate è quasi qui, dicevamo, e con essa pratoni, chitarre elettriche, borchie e Levi’s anni ’90 rusticamente tagliati. Avete capito bene, siamo alle porte della stagione dei Festival, che a noi di Blogandthecities STRAPIACE per tre motivi fondamentali: uno, è l’occasione per ascoltare QUEL gruppo indie che ci piace un sacco; due, ogni ragazza di tendenza è un po’ rock e tre, SI, potremo finalmente sfoggiare il cappello a falda larga e quella famosa gonna con le frange senza sembrare totalmente pazze.

Finito da poco, il mitico Coachella Art&Music Festival, la tre giorni californiana in mezzo al deserto a cui partecipano tutte le starlettesincercadivisibilità del momento, ci ha lasciato in eredità performances per tutti i gusti (Arctic Monkeys ormai istituzione, Black Keys che ho scoperto ultimamente e consiglio vivamente, Noel Gallagher anche se da solista ci piace meno, Florence & The Machine, a cui Pull&Bear ha addirittura dedicato una t-shirt), qualche eccesso e un’invasione su tutti i fashion blog dello street style di questa, quella, e quell’altra. E questo era solo l’inizio. Se a inizio luglio capitate dalle parti di Roskilde, in Danimarca, sappiate che insieme a voi ci capitano anche Bruce Springsteen, Bjork, The Cure, The Roots (amanti dei classici affollatevi). Se preferite restare in patria, anche a Milano non scherzano: all’Heineken Jammin Festival, famoso per partecipazioni e trombe d’aria (speriamo quest’anno di evitare le ultime) troviamo ancora i Cure (onnipresenti e truccatissimi!), i Red Hot Chili Peppers, e, per gli amanti del genere i Gorillaz Sound System. Se poi siete proprio metallare doc, (o i vostri fidanzati trentenni ci tengono), il 23 giugno sempre a Milano tornano nientepopodimenoche Slash, (il capellone ex chitarrista dei Guns, poi leader di svariati gruppi), il mangiatore di pipistrelli Ozzy Osbourne e i divertenti (o perlomeno lo erano) Darkness. Fine luglio? Ora di viaggetto a Benicassim (con l’occasione vi fate pure un po’ di mare), dove vi segnaliamo, tra gli altri, i Babyshambles, i Depeche Mode e i Franz Ferdinand. Nella rubrica piccoli ma buoni,  e, soprattutto, GRATUITI, a luglio il Torino Traffic Festival, con headliners gli XX (se vi chiedete chi siano:  “trio indie pop britannico, formato nel 2005 a Wandsworth, a sud-ovest di Londra”, wikipedia docet).

Le occasioni non mancano, ma attenzione, questo NON SIGNIFICA che tutto è permesso dal punto di vista del look. Per evitare figure raccapriccianti almeno quanto alcune foto che girano sui siti del migliore ‘street style’ sappiate che la filosofia del “sono a un concerto rock con molta gente strafatta quindi esagero” non funziona se vogliamo essere un minimo credibili. Concreto esempio: NON POTETE abbinare il reggiseno a fascia del costume con la bandiera americana con quella gonna-pareo che avete pensato bene di riciclare perché non avete ancora investito in una gonna lunga. I ‘must have’ per eventi del genere sono pochi ma buoni: occhiali da sole di tutti i colori e tutte le forme, intramontabili shorts di jeans, borchiati, strappati, stravecchi, colorati, fiorati (in qualsiasi negozio che si rispetti). Rock chic, e mooolto anni ’70, dall’anno scorso, gonne lunghe, vestiti fiorati, fasce nei capelli. Frange? Ne abbiamo viste un po’ in giro già lo scorso anno e sembra che il loro successo sia destinato a durare ma le vere chicche da ragazze giuste al posto giusto sono, per questa stagione, il tricot in tutte le salse (maglie, shorts, gonne) smanicati di jeans, facilmente ottenibili tagliando le maniche di un vecchio giacchettino e accessori, accessori, accessori, che siano collanone di diverse misure, mille bracciali e orecchini ingombranti. Abbiamo visto e ci è piaciuto, quindi anticipiamo il ritorno dei top che lasciano l’ombelico scoperto (pensavate di averli visti l’ultima volta indosso ai protagonisti di Beverly Hills, e invece…). E il cappello a falda larga sì, potete sfoggiarlo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...