Net à porter – Shorts, shorts, shorts


di Connie

Fiori, farfalle, pizzo, crochet, colori pastello. Con l’arrivo dell’estate abbiamo finalmente una buona scusa (non che ci servisse) per scatenare il nostro lato estroso. Sì ok, i soliti jeans ci hanno fatto tanto comodo quest’inverno, e i leggins neri erano così passepartout… talmente passepartout che, diciamolo, passeranno tranquillamente nel lato invernale dell’armadio per riemergere l’anno prossimo. Come validissime alternative per la stagione calda, tratte un po’ dal mio guardaroba e un po’ dal piacevole giro di shopping di ieri (leggi 4 ore di maratona fino a chiusura del centro commerciale), una discreta varietà di shorts che, come sanno anche i disinformati fidanzati, amici e colleghi maschi che ci circondano (“Ao ma lo sai che quest’estate tutte con gli shorts?” “Ma che davvero, ma pure in città?”) ci metteremo ANCHE in città e non solo per spiagge, campagne e monti.

Avrete visto, come noi, in giro per negozi una varietà infinita di pizzo in tutte le salse (ce li propinavano già quest’inverno in versione nera sopra calze 40 denari, carini sì, soprattutto sui blog di moda, nella vita reale? Poco mettibili). Per quanto mi riguarda, nel bel mezzo dell’overdose da pizzo, ho avuto un incontro folgorante con il CROCHET: shorts bianchi con bordi irregolari, 20 € da H&M. Meno visti, più particolari, quasi hippie (che come avrete capito dall’invasione dei simboli peace&love e un po’ dal nostro articolo sui Festival, quest’anno è un must) sicuramente ne riparleremo anche l’anno prossimo.

Frutto della maratona di ieri, Bershka di jeans slavati con rose stampate, 25 euro. Anche in versione lunga (ma quelli l’anno prossimo non li metterete più). Molto anni ’90 (in effetti si sono subito associati nella mia testa con la sempre cara maglietta dei Guns ‘n roses, SOLO NELLA MIA TESTA, ci tengo a precisarlo) mi ci vedo già andare in giro quest’estate con ballerine e chignon.

Altro outfit, in diretta live dalla seduta cambio di stagione di oggi, i miei shorts preferiti, Primark di Londra, 5 £ la scorsa primavera, neri con farfalle: perfetti anche con una semplice canotta bianca e ballerine o sandali ultrapiatti. L’anno scorso li fissavano tutte, quest’anno ci è arrivata anche Zara. Sempre avanti, questi britannici. Nota mentale, tenere sotto controllo i prezzi dei biglietti aerei.

E last but not least, visto che, diciamocelo, è presto per rinunciare ai leggins, non ci facciamo mancare nulla: versione fiorata di Bershka 12,90 €. Li cercavo da anni e ne avevo trovato solo due paia: farfalle gialle enormi inquietanti da Stradivarius la scorsa estate e disegni geometrici che insomma ti-possono-piacere-ma-anche-no da H&M quest’inverno. Questi erano (quasi) quello che cercavo. Perché fuxya (come tutto il resto) non è out se abbinato nel modo giusto!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...