BATC & Be Chic Giveaway: in palio un bijou della collezione My Chic House

Vi è piaciuta la collezione My Chic House di Be Chic e le scelte delle 4 bloggers che vi abbiamo mostrato la settimana scorsa? Un bijou per ogni mondo, da the Attic a the Garden, passando per Hobby Corner e Bedroom. E voi, qual è il posto in cui vi sentite più a vostro agio?

Noi di BATC vi diamo l’opportunità di vincere un bijou a sorpresa tra quelli che abbiamo recensito! Per partecipare, basta:

1. Essere follower di Blogandthecities http://www.blogandthecities.wordpress.com

2. Likare la nostra pagina Facebook https://www.facebook.com/blogandthecities

3. Rispondere nei commenti qui sotto alla domanda “Qual è il posto in cui vi sentite davvero a casa e perché?” ricordandovi di aggiungere la vostra mail.
La risposta più carina ed originale secondo le 4 bloggers di BATC si aggiudicherà un bijou a sorpresa tra i 4 che abbiamo recensito mercoledì scorso! Il giveaway rimarrà aperto fino a lunedì prossimo (26 novembre): partecipate numerose e ricordatevi di essere “chic” ;)

18 thoughts on “BATC & Be Chic Giveaway: in palio un bijou della collezione My Chic House

  1. In questo momento storico della mia vita pensare al posto dove mi sento più a casa mi fa immaginare un essere mitologico con il corpo a forma di colosseo e la testa a forma di reggia (di caserta)..convivo con questo essere da quasi un anno..all’inizio quando lo guardavo lo ritenevo davvero un “mostro” degno dei migliori film di dario argento..nella mia mente il duo albano e romina canticchiava “nostalgia nostalgia canaglia” soprattutto quando usavo troppo la testa (troppa caserta!)..ora sono abituata a questa dualità e ho capito che ogni esperienza,ogni dove,ogni incontro, ti arricchiscono e ti aiutano a farti sentire a casa ovunque la vita decida di metterti alla prova..e allora che si fa?si accetta la sfida!

  2. Pingback: BATC e Be Chic – Giveaway: Qual è il posto in cui vi sentite davvero a casa? | blogandthecities

  3. Il posto dove mi sento a casa è quando un uragano d’Amore mi colpisce in pieno e nell’occhio del ciclone un uomo, il mio, e Zeus, il mio cane durante un turbinio di coccole fatto di carezze, baci, una coda che scodinzola impazzita dalla gioia…una pallina colorata per giocare e una cena da preparare, il posto dove mi sento veramente a casa è ovunque possa perdermi nei loro occhi nei quali il loro amore si rivela, non importa in quale angolo del mondo né quale sia la condizione climatica, i loro occhi, il loro amore é la mia CASA, dove il calore che mi regalano mi scalda e mi protegge da tutto…dalla vita stessa e dalle sue continue prove, la mia CASA mi sostiene e mi risolleva sempre. Mi basta anche solo guardarli addormentati sul divano, piede contro zampa che tutto intorno perde consistenza..in quel preciso istante é dove mi sento veramente a casa

  4. la mia casa è assai lontana e per arrivarci ci vogliono ore ed ore ma.. se avete un secondo vi ci porto con un click!http://commons.wikimedia.org/wiki/File:JRE-Harajuku-Station-06.jpg!Ecco! siamo a Tokyo e per l’esattezza proprio davanti alla stazione di Harajuku!visto? è stato facile no?Ora fate attenzione… la vedete quella ragazza con il vestito a righe?sì sì quella di spalle!proprio lei!..beh non sono io ma…sono stata lì più e più volte e…in quel preciso spazio e in quel preciso momento ho capito che il Giappone è casa mia,e che non c’è posto al mondo in cui mi senta più felice!da quel punto puoi svoltare l’angolo e ritrovarti in nella quiete di un tempio oppure attraversare la strada e tuffarti nel caos della metropoli!questa vecchia stazione dall’insolita struttura sembra una macchina del tempo tra grattacieli e luci sfavillanti ! e lì voglio tornare al più presto! Francesca Forciniti .

  5. Il posto dove mi sento davvero a casa e’ nel lettone o sul divano di casa mia, quando gioco e mi “spupazzo” la mia adorabile nipotina Greta..mentre mi abbraccia e mi chiama zia sento quella sensazione di benessere che niente e nessun’altro mi puo’ dare..perche’ il suo sorriso mi fa veramente capire che in quel momento e’ l’unico posto dove vorrei essere.

  6. il posto in cui mi sento davvero a casa può essere un gioco di parole ma è la mia casa
    qui ho la mia dimensione completamente personale
    amo spostarmi ogni tanto nel sud della mia isola nella città di cagliari
    poter conoscere nuovi posti e nuove persone
    perciò non faccio tanto fatica a sentirmi a casa ovunque
    ma quando sono nella mia stanza ..o meglio nelle mie stanze..perchè in una ho il pc
    ritrovo tutto il mio agio e il mio benessere direi qualche volta pure una sensazione di sollievo :)

    fb trillina palemi
    mail palemona@libero.it

  7. ..VOLEVO UNA CASINA PICCOLINA IN CANADA..MA POI HO PENSATO SAI CHE NOIA è VIVERE Là..
    ..PENSAVO AD UN GIARDINO CON PISCINA A DUBAI..MA INFONDO SENZA ALCOOL NON POTREI VIVERE MAI..
    ..IMMAGINO TALVOLTA UN GRATTACIELO A NY CITY…MA POI PENSO ALLE TORRI E A COME LORO SON FINITI..
    ..RICORDO MI PIACEVA IL CAMPEGGIO IN MEZZO AI BOSCHI..MA ORA NON SAPREI SPARTIRE IL BAGNO CON I ROSPI..
    ..HO VISTO QUALCHEUNO CHE VIVEVA SU UNA BARCA..CON COSì POCO SPAZIO DOVREI ESSERE UNA SANTA..
    ..E POI C’è IL SOGNO CHE AVEVO DA BAMBINA..PORTARMI CASA IN GIRO COME UNA LUMACHINA..
    ..ADESSO SONO GIà ARRIVATA A 24 ANNI..PER IL MOMENTO CREDO DI AVER FATTO GIà BEI DANNI..
    ..DESIDERO GIRARE LUNGO TUTTO QNT IL MONDO..SENZA PENSARE MAI A QUANDO ANDARE O QUANDO TORNO..
    ..PER QUESTO E NON SOLTANTO SPERO CHE….PER SEMPRE LA MIA CASA SIA DENTRO ME!

    ECCO IL PERCHè: dovunque stai..ovunque vai..se t senti completo..se t senti realizzato, soddisfatto e felice DI TE.. Sarai sempre a tuo agio! e AUGURO QUESTO A ME E A TUTTE VOI!!!

    P.S. EDDAII CHE LO SAPETE CHE è ORIGINALEEE! MA ANCHE VERO! ;)

  8. il posto in cui mi sento più a mio agio è Parigi, la splendida capitale francese….non so come mai ma mi rende felice e serena passeggiare per i boulevard parigini, soffermarmi in uno dei giardini come il giardino delle piante dove avuto la netta sensazione che sotto i fiori dello splendido giardino ci fosse nascosta la mia infanzia, anche se non ero mai stata lì prima di allora, amo tutta parigi a dire il vero, vorrei averla tutta per me con il profumo delle boulangerie (un cliché lo so, ma è così), gli scorci che non sono segnati sulle guide che rapiscono inaspettati a qualche angolo di strada e che non si dimenticano più.
    lamakeupposa@gmail.com

  9. Ecludendo la mia casa, che è la risposta che a primo acchitto tutti risponderebbero, il posto in cui ho provato una grande sensazione di pace e di benessere interiore è la biblioteca di casa Leopardi a Recanati.. lo so, può sembrare strano, ma ci sono stata 2 volte e in entrambi i casi mi sono sentita cosi a mio agio in mezzo a tutti quei libri e a quella “storia” che era un pò come essere a casa mia :)

  10. Il posto dove mi sento più a mio agio è sicuramernte casa mia. Non c’è posto più magico dove poter attingere le energie e ricaricarsi nel migliore dei modi per affrontare le sfide quotidiane. Nella fattispecie i posti che più amo sono la cucina e il mio studio. La cucina perché ritengo che questo sia il vero cuore pulsante del focolare domestico, lo studio perché è qui che mi ritrovo con me stessa, ho le mie cosette e il pc col quale riesco a rilasarmi più che mai! ;-)

    fb rosita’s la tanita

    registrata al blog con la email inserita nel form commenti.

  11. Il posto in cui mi trovo più a mio agio, il più delle volte, dipende dalle persone che mi circondano. Giusto per fare un esempio, nella città in cui abito posso dire ora di trovarmi molto bene, sebbene non sia quella in cui vorrei continuare a vivere in futuro, ma solo perchè tre anni fa ho conosciuto persone che mi hanno reso splendido tutto ciò che prima odiavo. Un tempo non sopportavo questa città, e il motivo non dipendeva nient’altro che dalle persone che avevo attorno ogni giorno. Anzi, da quelle che non avevo attorno. Mi sentivo fuori posto qualsiasi cosa facessi, in qualsiasi posto andassi e sono davvero contenta che ora non sia più così. In ogni caso, però, i posti in cui mi sento più a mio agio sono quelli dove ci sono tranquillità e semplicità. Il fatto che tra i posti in cui mi sento meglio ci siano i palazzetti dei concerti, i luoghi in cui vengono fatti, potrebbe sembrare una contraddizione, ma la tranquillità che avverto lì potrebbe addirittura risultare superiore a quella che avvertirei in campagna. Da bambina stavo bene a casa, in compagnia di mia nonna e mio padre, e al parco a giocare con gli altri bambini.

  12. Quando torno di miei, il sabato la mia madre prepara la tortilla più buona del mondo e torno ad avere cinque anni… Poi mi padre mi chiede se mi va un po‘ di vino e ricordo che io ho quasi trenta..

  13. Premetto che sono sposata da 9 anni ……se devo dire la verità mi sento davvero a casa a casa mia dove sono nata ,dove c’è la mia mamma ,dove ci sono i miei ricrdi più intimi ,quelli che porterò per sempre nel mio cuore e che mai potrò cancellare,quando entro in casa di mamma sento il profumo ,il suo profumo ,quello della casa ,non lo so spiegare esattamente ,ma sò che mi sento sicura ,mi sento bene che tutto va a posto ,per non parlare poi della mia stanzetta quella che condividevo con mia sorella,che ora utilizza mio fratello quando scende per una settimana da Bologna ,non posoo non sedermi sul letto ,mi guardo intorno ,guardo le foto appese di noi ,e di come siamo cresciuti e cambiati ,e poi pronuncio sempre questa frase “come vorrei poter tornare qua!” è qui che sto davvero bene!
    fb togato antonella
    email giglio-82@hotmail.it

  14. “There’s no place like home” ovvero “Nessun posto è bello come casa mia”,le parole magiche che ripeteva Dorothy nel Mago di Oz.Ed è quello che ho sempre pensato io quando, fuorisede,tornavo a casa dei miei il fine settimana o di ritorno da qualche viaggetto: “Sì viaggiare” ma anche tornare è una gran bella sensazione!Perchè in fondo niente è come casa,la casa è lo specchio di noi stessi e dei nostri affetti, il proprio piccolo mondo dove ci si ricarica per affrontare il mondo che c’è fuori…La mia casa è una parte di me,come una gamba o un braccio:non la sento come un posto diverso da me ma proprio me!
    pleadi@inwind.it
    FB: Chicca Tamburrino

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...