Godsavethegirls – Le vere anime gemelle

friendship1

di CONNIE

Quando ci lasciamo col fidanzato, ci sono loro. Dormiamo insieme, noi e il cane, dopo lunghi pianti e interminabili e minuziose analisi di quanto avvenuto in tutti i singoli giorni di tutti i singoli mesi-anni-decenni di storia ormai finita. Quando abbiamo avuto una giornataccia al lavoro, ci sono ancora loro. Che ci preparano la cena e invariabilmente si finisce sul divano a spettegolare e bere limoncello fatto in casa con notevole dispiegamento di doti culinarie prima inesistenti. Ci sono sempre loro quando tutto è nero e veniamo colte dalla sindrome del lamento cronico, a farci ridere delle nostre sventure con la parola giusta, di solito presa in prestito a Grey’s Anatomy.

Ci sono quelle che hanno condiviso 10 anni di buona e cattiva sorte e che si sono sorbite la laurea, la disoccupazione, il primo lavoro, 2-3 fidanzati seri e qualche avventura senza battere ciglio. Quelle che conosci da meno tempo ma con cui vanti un’inspiegabile affinità karmika. Quelle con cui ti proponi sempre di scambiarti vestiti e borse e poi finite invece per comprare tutto doppio con il probabile rischio di sembrare gemelle monozigote ogni volta che uscite insieme. Quelle con cui hai tradizioni che durano da anni, come andare a vedere il film adolescenziale di turno, rigorosamente alle 6 del pomeriggio per non dare troppo nell’occhio. Quelle che ti obbligano a rivestirti la sera che eri già in pigiama e pensavi di startene a casa a vedere l’ennesima replica di ‘Un medico in famiglia’ per andare a ballare e alla fine rimorchiate una squadra di basket giovanile.

C’è quella “fumantina” come te, con cui finisci per litigare per cavolate, esagerare e non parlarvi per settimane salvo poi tornare armate delle migliori intenzioni e dopo un po’ litigare di nuovo, sempre rigorosamente per cavolate. C’è quella specializzata nel giocare a Pollyanna, che se lui non ha chiamato beh devi essere contenta perché ha mandato un messaggio, e se non ha mandato un messaggio devi essere contenta perché non ti ha mandata esplicitamente a quel paese, e se ti ha mandata esplicitamente a quel paese puoi sempre essere contenta perché si è levato dalle scatole e ne trovi presto un altro. C’è quella con cui vi fomentate a vicenda e un episodio quasi insignificante dopo averne parlato per un’ora ti appare di un’estrema e intollerabile gravità. Quella che ha il dono della sintesi ed estrapola in tre parole il succo di qualsiasi questione esistenziale, sfornando perle di saggezza come fossero tweet di 140 caratteri. Quella buona come il pane e diplomatica come un ambasciatore, che ti dà mille buone motivazioni per stare calma quando hai la potenzialità distruttiva di un asteroide in caduta libera. Quella che ti dice sempre Ti voglio bene e quella che non ti abbraccerà mai ma ti considera una sorella. Non dimenticheranno mai il tuo compleanno (e non sbaglieranno regalo), non ti lasceranno mai per strada e possono allontanarsi o avvicinarsi, ma se le hai scelte bene restano. Insieme avete macinato km, preso aerei, cantato canzoni, preso sbronze, dormito, pianto e riso a crepapelle. “Lasciamo che gli uomini siano soltanto quegli straordinari ragazzi carini con i quali divertirsi. Forse siamo noi le anime gemelle l’una dell’altra”. Noi e le nostre Amiche.

9 thoughts on “Godsavethegirls – Le vere anime gemelle

  1. bellissimo post! mi riporta alla mente momenti felici ma mi lascia l’amaro in bocca! la mia Amica, quella con la A maiuscola, con la quale ho condiviso di tutto e anche di più è svanita nel nulla il giorno dopo il mio matrimonio! bello eh?ricordare ogni anno il tuo anniversario in parte come una festa d’addio!!ebbene sì esiste anche questo..sarebbe lunga da raccontare e scrivo con il veleno della persona ferita ma a distanza di anni mi ritrovo una grande cicatrice senza aver mai saputo come me la sono procurata!
    Giorni fa leggevo questa frase “Se di un amicizia non resta niente…è perché di niente era fatta” e ancora mi ostino a credere che non sia così. (spero di non avervi angosciato troppo^_^ qui ci vuole un bel “keep calm and…”suggerite voi!

    • “Keep calm and… keep believing in friendship”! L’importante è che tu abbia fatto il tuo per chiarire… per il resto per un’amica persa di solito ne arrivano (prima o poi) altre che non perderai mai. Parlo per esperienza! Un bacione! :)

      • oh sì! ci credo ancora!! Ogni tanto la malinconia si riaffaccia tutto qui!..Credimi ho fatto del mio meglio al punto che la mia porta è sempre aperta !!:-)

  2. “Cuando te duela mirar hacia atrás y te dé miedo mirar adelante, mira hacia la izquierda o la derecha y allí estaré, a tu lado”. Bellissimo post! Brava Connie!

  3. Se non fosse per il mio uomo approverei anche la sentenza finale e forse la approvo comunque perché quando si condivide un mondo si è anime gemelle e anche semplicemente gemelle. Mi piace la sorellanza con le amiche e mi piacerebbe che le donne vivessero immerse anche in una sorellanza più volatile e più ampia. Chi lo sa che riserva il futuro? Un applauso e un sorriso da una Pollyanna che non abbraccia molto :)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...