Beauty – Speciale correttori

correttori di MEMI

Stavo sistemando il mio dispiegamento di make up – operazione che almeno una volta al mese devo compiere per evitare strabordamenti – e mi sono resa conto di avere ben sei correttori diversi: tutti seminuovi e almeno un paio totalmente dimenticati sul fondo del cassetto. Dopo il mio ritrovamento, mi sono detta che poteva essere cosa buona e giusta condividere la mia esperienza con voi per evitarvi non solo di buttare soldi inutilmente ma anche farvi risparmiare spazio in bagno.

Non sono una truccatrice e neanche una blogger esperta in makeup ma, dopo molti anni di esperienza sul campo, posso dire di essermi fatta una certa cultura sul tema.
Prima di tutto bisogna specificare che esistono varie tonalità di occhiaia: ci sono quelle tendenti al blu, al viola e al marrone. Le mie fanno parte della terza categoria: vanno dal marroncino chiaro della domenica mattina dopo 10 ore di sonno al marrone scuro del venerdì sera e posso affermare con certezza che per coprire le occhiaie della mia tonalità va usato un correttore tendente all’arancio, l’unico che possa neutralizzarle.
Personalmente cambio correttore in base alla stagione, alla secchezza della pelle e ovviamente in base alla “pesantezza” dell’occhiaia.

Vi elenco quindi pregi e difetti dei correttori che su di me hanno avuti effetti particolarmente benefici, più o meno duraturi:
Infaillible de L’Oreal: applicatore con dosatore, con una formula piuttosto cremoso. Mi piace molto perché non secca e non si deposita fra le rughette d’espressione ed é adatto per occhiaie “medie” grazie alla sua ottima coprenza. Io lo uso a intervalli alterni da diversi anni e posso affermare che è il mio correttore più longevo ed è fra i miei preferiti, non riesco per questo a capire il motivo per cui non è mai citato nei forum di make up e fra le youtubers ma vi consiglio di provarlo e di farmi sapere come vi trovate.

Erase Paste di Benefit: anch’io ho ceduto al fascino del barattolino rosa tanto spesso utilizzato da Clio. Io utilizzo il numero 3: un bell’arancio che copre benissimo la zona. Il consiglio é quello di prelevarne col pennello una minuscola quantità che va poi lasciata scaldare sulla mano.
I difetti sono due: si deposita immediatamente nelle pieghette e va fissato assolutamente con la cipria altrimenti ama andarsene a spasso per le guance.

Kiko Skin Eevolution Concealer: correttore in stick, copre ma allo stesso tempo secca moltissimo e su di me fa le grinze. Nonostante il prezzo basso e l’aggiunta di nuove tonalità (io uso la numero 5) non mi piace particolarmente perché evidenzia molto le rughette sotto gli occhi e fa sembrare lo sguardo stanco.

– Sono una fan del fondotinta in polvere compatta de La Roche Posay, quindi ho deciso di provare anche il correttore della stessa linea Toleriane Teint Correcteur: é molto simile all’Infaillible del l’Oreal sia per tipo di dosatore che per la texture. Il difetto è che esiste solo in due tonalità: n°1 per pelle chiara e n°2 per pelle scura, ovviamente quello per pelle scura è comunque troppo chiaro per me e l’effetto è quello da flash puntato in faccia.

– Il Kiko full coverage concealer compie il suo dovere decisamente meglio del suo collega poco sopra citato. Si presenta come una cialda, il prodotto risulta cremoso e l’effetto sulla pelle è decisamente più gradevole, peccato che non lo abbiano prodotto nella famosa tonalità aranciata e l’effetto finale tenda ad un leggero grigiore che proprio non mi dona.

Boing di Benefit: uno dei miei ultimi acquisti, dopo tanto averne sentito parlare non ho potuto fare a meno di voler testare. Copre tanto tanto, l’occhiaia sparisce davvero e si vede solo una leggerissima ombra. Però quello che si legge in giro è vero: secca tantissimo – troppo – per cui l’effetto “sono fresca come una rosa” dura un paio d’ore, dopodichè le nostre rughette da trentenni emergono in tutto il loro fascino.

Come avrete intuito la ricerca del correttore perfetto continua…
E voi: quali sono i vostri correttori preferiti e quali invece quelli che non consigliate? Attendo i vostri suggerimenti.

3 thoughts on “Beauty – Speciale correttori

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...