Net à porter – Quattro alternative ai soliti jeans

jeans

di CONNIE connie

Aperitivo con le amiche? Jeans e giacca. Pomeriggio al parco? Jeans e canotta. Week end fuori? Due jeans e tre magliette. Trovate la ripetizione. Quella con i jeans è senza dubbio la storia d’amore più duratura della mia vita: in principio furono i Levi’s da portare con felpa oversize o camicia a quadri, poi i Miss Sixty che risucchiarono avidamente tre quarti del mio misero stipendio da studentessa/hostess part time e, dopo la fine del monopolio di marca, il mio armadio si è definitivamente aperto a tutte le marche/forme di tela blu possibili e immaginabili. Il troppo, però, stroppia. Va bene che sono passepartout, va bene che ci sono gli skinnies per tutti i giorni e i flared per la sera, ma a forza di jeans rischiamo di impigrirci nella scelta dell’outfit. E ciò non va bene. In caso, come me, foste un po’ stufe, ecco qualche trend alternativo che possiamo sfruttare per dire – almeno temporaneamente, almeno nei giorni ricchi di estro – NO ai soliti jeans.

1) WIDE LEG PANTS

9811_10151498734088753_1669498264_n

Siccome quando si parla di tendenze la prima è sempre lei, Olivia Palermo, copiamole i pantaloni “wide leg” fluidi a vita alta e gamba larga. Di un colore mettibile come il beige, da portare con una camicia per un look più classico o con maglietta oversize per essere più casual. Rigorosamente tacchi alti, per evitare l’effetto tuta.

2) ROLL UP TROUSERS

424586_10151498734658753_285236375_n

Morbidi sui fianchi e dritti al punto giusto sulla gamba, nella versione leggera sono un’ottima alternativa ai soliti jeans sia di giorno che di sera con ballerine o tacchi e zeppe e non necessitano di grandi abbinamenti. Per farvi un esempio, sono meno impegnativi di un paio di leggins, con i quali dovreste comunque riflettere sulla lunghezza della maglietta da abbinare! Per cui, niente scuse.

3) CROPPED PANTS

10208_10151498735213753_139909578_n

Sono più lunghi dei capri ma più corti di un pantalone normale: ottimi per la primavera, prima dei grandi caldi (sempre che prima o poi arrivino). Ideali con una giacca corta per slanciare le più “petites”. Se volete, come Poppy Delevingne, osate i polka dots, che insieme alle righe sono un must di questa stagione.

4) PRINTED PANTS

968975_10151498735503753_258459321_n

Non è vero che la stampa fa automaticamente vacanziera al lido: indossata con una giacca (e con la dovuta classe) come Miranda Kerr, può sembrare molto chic anche se comoda al tempo stesso. Dimenticatevi le fantasie floreali (già viste, troppo viste), e puntate sulle stampe etniche con un sopra neutro o, se volete osare, con un’altra stampa. Non sbaglierete.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...